Skip to main content
Spedizione gratuita per ordini superiori a 39,90€ | SCONTO 10% sul primo acquisto. 👉 Clicca per ricevere il coupon

Colorazione capelli: tutti i consigli

colorazione capelli

La colorazione capelli è una pratica comune che consiste nel cambiare il colore dei capelli per ottenere un aspetto più desiderato o per coprire i capelli bianchi. Ci sono molte opzioni disponibili, come colorazioni permanenti, temporanee, semi permanenti e naturali. La scelta dipende dalla durata desiderata e dalla naturalezza del risultato finale.

La colorazione professionale per capelli può essere effettuata in saloni di bellezza o a casa, ma è importante seguire le istruzioni e testare il prodotto su una piccola porzione di capelli prima dell’utilizzo completo. È anche consigliabile consultare un professionista per una valutazione della propria salute dei capelli e per evitare danni.

Quanti tipi di colazione capelli ci sono e quali sono?

Ci sono 4 tecniche di colorazione capelli: permanente, temporanea, semipermanente e naturale.

  1. Colorazione permanente: modifica la struttura del capello e dura fino a che non cresce o non viene rimossa con un processo chimico.
  2. Colorazione temporanea: dura solo fino al prossimo lavaggio e solitamente viene utilizzata per eventi speciali.
  3. Colorazione semipermanente: dura per 4-12 lavaggi e sbiadisce gradualmente.
  4. Colorazione naturale: utilizza ingredienti naturali come henné e spezie per colorare i capelli senza danneggiarli. La durata dipende dalla frequenza di lavaggio e dalla qualità dei capelli, ma solitamente dura da 2 a 4 settimane.

Come vedere con che colore di capelli si sta bene?

Per vedere con quale colorazione capelli si sta bene, si può analizzare il proprio tono di pelle, in quanto il colore dei capelli dovrebbe complementare il tono della pelle e valorizzare i tratti del viso. Un altro metodo utile è guardare le foto del proprio passato, questo può essere utile per identificare i colori che hanno valorizzato il proprio viso.

Inoltre è possibile sperimentare con meches o colori temporanei: per testare il colore prima di optare per una colorazione permanente. Infine si può consultare un professionista, un parrucchiere o un colorista, che può aiutare a scegliere il colore adeguato e consigliare la soluzione più adatta al proprio viso e tipo di capelli.

Come tingere i capelli fai da te:

Per tingere i capelli fai da te, è necessario seguire questi passaggi:

  1. Preparare i capelli: lavare i capelli con shampoo, rimuovere tutti i prodotti styling e asciugare bene i capelli prima di iniziare la colorazione.
  2. Proteggere la pelle: applicare una crema protettiva intorno alla linea dei capelli per evitare di macchiare la pelle.
  3. Miscelare il colore: seguire attentamente le istruzioni per miscelare il colore con il developer e agitare bene il contenitore.
  4. Applicare il colore: iniziare dalle radici e lavorare verso le punte, cercando di distribuire il colore in modo uniforme.
  5. Lasciare in posa: seguire le istruzioni del prodotto per quanto tempo lasciare in posa il colore.
  6. Risciacquare i capelli: risciacquare i capelli con acqua tiepida fino a quando non diventa chiara, quindi applicare il balsamo fornito con il prodotto.
  7. Stylizzare i capelli: asciugare i capelli e stylizzarli come di consueto. Si consiglia di esercitare precauzione e di utilizzare prodotti di qualità per evitare di danneggiare i capelli. In caso di dubbi, è sempre meglio rivolgersi a un professionista.

Cosa fare prima della colorazione capelli?

Prima di tingere i capelli, è importante fare una prova allergica, applicando una piccola quantità di prodotto sulla pelle e successivamente aspettare 48 ore per verificare la presenza di eventuali reazioni allergiche. Dopodiché è necessario preparare i capelli, evitando di applicare prodotti come oli o creme nei giorni precedenti. Inoltre occorre scegliere il prodotto giusto, è fondamentale individuare un prodotto adeguato al tipo di capelli e al risultato desiderato.

Una volta acquistato il prodotto giusto bisogna leggere attentamente le istruzioni del prodotto e seguirle rigorosamente. Prima di applicare la tinta è importante proteggere la pelle coprendola con un panno o un asciugamano per evitare macchie o irritazioni. In caso d’incertezza o di capelli già danneggiati, si consiglia di consultare un professionista per evitare danni ulteriori.

Quando la tinta rovina i capelli?

La colorazione capelli può danneggiarli se non viene utilizzata correttamente o se i capelli sono già danneggiati o fragili. Alcuni fattori che possono contribuire ai danni dei capelli includono:

  • Utilizzo di prodotti di bassa qualità o non adeguati per il tipo di capelli.
  • Colorazione troppo frequente.
  • Prodotto lasciato in posa troppo a lungo.
  • Prodotto applicato su capelli bagnati o umidi.
  • Utilizzo di sostanze chimiche aggressive come candeggina o perossido.
  • Esposizione al sole e al calore eccessivo senza protezione adeguata.
  • Capelli già danneggiati da trattamenti chimici precedenti o dall’utilizzo di strumenti per la bellezza come phon o piastre. Per evitare danni, si consiglia di utilizzare prodotti di qualità, seguire le istruzioni e utilizzare prodotti per la protezione dei capelli durante e dopo la colorazione.

Quando non fare la colorazione capelli?

Non è consigliabile fare la tinta ai capelli se si hanno problemi di salute dei capelli come dermatiti o infezioni oppure se, in precedenza, si ha avuto delle reazioni allergiche ai prodotti per la colorazione dei capelli. Inoltre, è importante evitare di applicare la tinta sui capelli quando quest’ultimi sono danneggiati o fragili a causa di trattamenti chimici o di esposizione al sole.

Durante la gravidanza o allattamento si consiglia di evitare le tinte, poiché alcune sostanze chimiche presenti nei prodotti per la colorazione dei capelli possono essere dannose. In caso dubbi, si consiglia sempre di consultare un dermatologo o un professionista dei capelli prima di effettuare una colorazione capelli.

Qual è la differenza tra tinta e la colorazione capelli senza ammoniaca?

La differenza principale tra la colorazione normale e quella senza ammoniaca è la presenza o meno di ammoniaca nella formulazione. La tinta normale solitamente contiene ammoniaca, che agisce come agente schiarente e apre le squame del capello per permettere al colore di penetrare in profondità.

La tinta senza ammoniaca, al contrario, non contiene ammoniaca e utilizza sostanze alternative come ossigeno o perossido per schiarire i capelli. La tinta senza ammoniaca è più delicata e meno aggressiva per i capelli, ma potrebbe essere meno efficace nella copertura dei capelli bianchi e durare meno a lungo.

  • – 20 %

    2A Nero blu Goldwell Colorance Cool browns tb 60ml

    13,46
    Aggiungi
  • – 10 %

    8SB@Pk Biondo argento illuminato rosa Goldwell Colorance Elumenated naturals can 120ml

    30,96
    Aggiungi
  • – 18 %

    8GB Biondo beige sahara chiaro Goldwell Topchic Warm blondes tb 60ml

    15,46
    Aggiungi
  • – 10 %

    7N@BP biondo medio illuminato beige perla Goldwell Colorance Cover can 120ml

    30,96
    Aggiungi
  • – 20 %

    5MB Castano scuro giada Goldwell Colorance Cool browns tb 60ml

    13,46
    Aggiungi
  • – 10 %

    5B Castano brazil Goldwell Colorance Warm browns can 120ml

    30,96
    Aggiungi